Libero Consorzio Comunale di Ragusa già Provincia Regionale di Ragusa
Libero Consorzio Comunale di Ragusa

UOC2-UOS2.2 Indagini geognostiche

Indagini geognostiche in sito dirette ed indirette

Perforatrici

Sono indagini che consentono di identificare, in modo diretto (mediante perforazioni) ed indiretto, la successione lito-stratigrafica del sottosuolo  a profondità di interesse ingegneristico, le caratteristiche geotecniche dei terreni e di monitorare, se necessario, l’escursione della falda idrica (monitoraggio piezometrico) o condizioni di instabilità di versante (monitoraggio inclinometrico). Si avvalgono di perforazioni a carotaggio continuo che permettono di estrarre carote e campioni indisturbati di terre e rocce da sottoporre a prove geotecniche di laboratorio e di attrezzare i fori di sondaggio per attività di monitoraggio e per prove sismiche. Le prove in sito indirette (prove penetrometriche statiche e dinamiche, prove di carico su piastra, con martinetti, C.B.R., densità, ecc.) consentono di risalire alle caratteristiche tecniche dei terreni. L’indagine videoendoscopica in foro consente di verificare la qualità del sondaggio e di identificare direttamente le discontinuità nel sottosuolo.

Indagini e prove

  • Perforazione a rotazione e a carotaggio continuo con singolo o doppio carotiere.
  • Prelievo di campioni indisturbati.
  • Condizionamento di foro di sondaggio con tubi inclinometrici, piezometrici, celle Casagrande, e per sismica in foro.
  • Carotaggio elettrico.
  • Prova scissometrica in foro (Vane Test).
  • Prove penetrometriche dinamiche, S.P.T. e continue.
  • Prova penetrometrica statica, con punta meccanica (C.P.T.), punta elettrica (C.P.T.E.) e punta piezoconica (C.P.T.U.).
  • Prova di dissipazione nel corso della C.P.T.U.
  • Prova di carico su piastra.
  • Prove con martinetti.
  • Prova C.B.R. in sito.
  • Prove di densità in sito.
  • Indagine videoendoscopica in foro di sondaggio.

Foto